Biografia

ritratto-M.B.-sito-2012Mario Benedetti è nato a Terni nel 1938. Compie gli studi all’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano. Dal 1962 partecipa a rassegne nazionali e internazionali, ed è costantemente presente con la sua attività espositiva in gallerie e musei, sia in Italia che all’estero. Viaggia spesso operando in paesi europei, in Brasile e in Messico. Dagli anni ’70 collabora con architetti, collaborazione che si concretizza realizzando sculture, eseguite con vari materiali, come cemento, ceramica e terra cotta, vetro, ferro, bronzo, onice e piombo. Nel campo dell’arte calcografica Benedetti ha realizzato dagli anni ’90 opere di grande formato nei laboratori di N. B. Jensen a Copenaghen, Danimarca, di Grafica Uno di G. Upiglio a Milano. Attualmente vive e lavora a Bergamo e Milano dove dal 1989 è stato titolare della cattedra di Tecniche dell’incisione all’Accademia di Belle Arti di Brera.

…La scelta degli strumenti e delle metodologie operative riguardanti la realizzazione delle mie opere dipendono da più fattori, come il progetto, le dimensioni, il genere o l’ubicazione dell’opera. Quando dipingo, scolpisco, incido o disegno, cerco il contatto diretto con la materia, e il mio fare è comunque determinato da una mia precisa volontà e istinto, che inducono anche alla scelta del materiale che poi utilizzerò. Nella fase di lavorazione subentrano di sovente altri imprevisti, ma è quando la casualità dirige il mio fare che diventa indispensabile per me decidere come finalizzarla e quando fermarla, e tutto ciò determina scelte alternative, nuovi modi di procedere, nuovi materiali e strumenti. …